25Aprile2017

La Voce

Sei qui: Home Aprilia
carbinieri

APRILIA, CAPILLARE CONTROLLO DEL TERRITORIO: OTTO PERSONE DENUNCIATE PER DIVERSE VIOLAZIONI DI LEGGE

Il 15 aprile 2016, in Aprilia (LT), nel corso di predisposto servizio di controllo del territorio, militari della Stazione di Campoverde e del N.O.R.M. del locale Reparto Territoriale, hanno denunciato all'Autorità Giudiziaria in stato di libertà, otto persone responsabili di diversi reati:

Leggi tutto...

APRILIACENTRO

APRILIA, ASSEGNATO L’APPALTO PER I LAVORI DI VIA CAMPOLEONE SCALO

Si è conclusa la gara d'appalto per l'assegnazione provvisoria dei lavori di adeguamento della viabilità in Via Campoleone Scalo, al servizio della stazione ferroviaria della borgata.

Leggi tutto...

SUCCESSO PER I 20 ANNI DI “NUOVI ORIZZONTI”

Festeggiati i 20 anni di nascita della Comunità Nuovi Orizzonti, fondata da CHIARA AMIRANTE, che interviene in tutti gli ambiti disagio sociale realizzando azioni di solidarietà a sostegno di chi vive situazioni di grave difficoltà, prostituzione, dipendenza da alcol e droga. Tanti i vip che hanno portato il loro contributo alla causa: Andrea Bocelli, Filippo Neviani (Nek), Lorella Cuccarini, Matteo Marzotto, Simona Branchetti, Savino Zaba, Francesca Fialdini, Marco Iannone, Sarah Maestri, Fabio Salvatore e Soprattutto Il “Popolo Di Risorti”: cioè i ragazzi e le ragazze che vivono nelle Comunità e nei centri di spiritualità di Nuovi Orizzonti, che sono stati letteralmente strappati alla morte dell’anima e del corpo. Presentato per l’occasione il nuovo volume della fondatrice “E gioia sia. Il segreto per la felicità”, introdotto dalla prefazione di LORELLA CUCCARINI, nelle librerie dal 14 gennaio 2014 (Ed. Piemme).  “Provo profonda commozione nel cuore e tanta gratitudine a Dio per aver strappato migliaia di vite alla disperazione - ha detto Chiara Amirante. Mi sembrava una follia lasciare le mie sicurezze e comodità per seguire il Vangelo, ma se non l’avessi fatto non avrei avuto una vita piena, non avrei mai provato quella gioia piena, divina, vera, che non passa e che oggi posso testimoniare. Ecco perché abbiam voluto che questo ventennale coincidesse con l’uscita del libro “E gioia sia”: per condividere con tutti la chiamata alla gioia di cristiani e non cristiani. Tutti dobbiamo crescere nella gioia e la gioia dipende da come scegliamo di vivere. Il segreto per la felicita? Lo rivela Gesù nel Vangelo di Giovanni (cap. 15): “Rimanete nel mio amore. Vi dico queste se perché la mia GIOIA sia in voi e la vostra GIOIA sia PIENA. Amatevi COME io vi amato.”  Importanti anche le dichiarazioni di Nek: “Ho conosciuto Nuovi Orizzonti 10 anni fa ed è stato un colpo di fulmine, amore a prima vista. Mi han colpito gli sguardi amorevoli nei miei confronti. Mi è subito piaciuta la decodifica di Dio che Chiara sa fare. Da quando l’ho conosciuta metto sempre un po’ di Dio nei miei dischi. Nelle case di recupero della Comunità, invece di darmi la mano mi hanno abbracciato. Oggi siamo tutti molto distanti. Quello di Nuovi Orizzonti è un buon modo di combattere la malattia dell’indifferenza e uno strumento per ricordarsi che non siamo eterni (solo Dio è eterno), ma siamo immortali.” Sulla stessa linea d’onda anche Andrea Bocelli: ” Cito 2 aneddoti per spiegare cosa significa l’ ”amore” di cui parla Chiara Amirante. Il primo: un professore all’Università diceva che se nel mondo c’è il male, allora Dio non esiste. Un alunno gli chiese: professore, secondo lei esiste il freddo? Lui rispose: non esiste, è solo assenza di caldo e il buio è solo assenza di luce. Lo studente concluse: quindi anche il male è solo assenza di bene, cioè assenza di Dio. Il professore chiese: chi sei? Rispose: Albert Einstein. La fede in Dio, allora, non è affatto cosa di poco conto ...  è un raggio di sole in questo mondo che del sole ha tanto bisogno. Secondo aneddoto: Madre Teresa si trovò accanto a un sofferente che emanava cattivo odore. Un passante le disse: io non lo farei per niente al mondo. Lei rispose: nemmeno io! Questo è l’amore.”

SIPARIO

APRILIA, TORNA LA VENTENNALE RASSEGNA DI PROSA AL TEATRO EUROPA

Dopo lo stop forzato dell'anno scorso, causato dagli ormai superati problemi di agibilità del Teatro Europa, torna ad Aprilia la Stagione Teatrale, rassegna di prosa che vanta una storia ormai ventennale sotto la direzione artistica e l'organizzazione della compagnia Teatro Finestra.

Leggi tutto...

CIVITA DI BAGNOREGGIO OSPITERA’ L’EVENTO “CAFFEINA”

Sarà Civita di Bagnoregio ad ospitare il festival culturale “Caffeina” previsto per il prossimo luglio. L’idea originale dello psichiatra Paolo Crepet, che da anni vive proprio a Civita, è stata subito sposata dal sindaco Francesco Bigiotti, che si dice convinto che l’evento potrà avere «una collocazione di altissimo livello nel panorama nazionale degli eventi culturali. Noi, come Comune, non possiamo che essere al fianco del professor Crepet nella promozione e nel fornire il giusto supporto al festival». L’evento culturale potrebbe articolarsi su una tre in cui l’antico borgo farà da contenitore ad appuntamenti tra libri, eventi teatrali o musicali, incontri con personalità ecc.

comune aprilia2

APRILIA, RIAPRE IL TEATRO EUROPA: VIA LIBERA DALLA COMMISSIONE PUBBLICO SPETTACOLO

La Commissione Pubblico Spettacolo ha dato il via libera definitivo per l’apertura del Teatro Europa di Aprilia. Una notizia che rallegra la comunità della città pontina: alla Commissione hanno preso parte i rappresentanti dei Servizi di igiene pubblica e prevenzione e sicurezza sui luoghi di lavoro dell'Asl, i Vigili del Fuoco, i rappresentanti dell'Ordine degli Ingegneri di Latina per le questioni relative all'acustica e all'elettrotecnica, i tecnici comunali del Settore Urbanistica, il comandante della Polizia Locale, nonché i tecnici incaricati dal gestore del Teatro. Bruno Jorillo.

Leggi tutto...

COMUNI DEL LAZIO ED EPIFANIA: TANTI EVENTI IN VISTA

Sarà un epifania ricca di eventi per grandi e piccini: nella capitale è previsto un grande afflusso di cittadini e turisti, pronti ad assediare le vie del centro anche grazie alla partenza dei saldi. Per i commercianti dovrebbero essere ore intense, così come per i bambini, che potranno ammirare befane, artisti e bancarelle nelle suggestive piazze della città. Anche l’hinterland romano però non sarà meno festoso; ad esempio, ad Aranova, la befana dell’associazione Crescere Insieme quest’anno raddoppia, anzi triplica. Si terrà in città la quinta edizione di una manifestazione che, con appuntamento fissato alle 14.30, nel parco giochi di via Siliqua, vedrà protagonista la Befana che donerà calzette, musica e tanto divertimento. Mattina invece in collaborazione con l’associazione Il Piccolo Borgo e il Comitato di Granaretto con due tappe: Casa Ronald a Palidoro per donare un sorriso ai piccolo pazienti del Bmbin Gesù e alle 11 nel comprensorio di Granaretto. Protagonista, nemmeno a dirlo, sempre lei, la Befana. 

FILMMAKER FESTIVAL: ECCO COME PARTECIPARE AI CONCORSI

“Il Paese dei Balocchi”: l'associazione musicale "L'Insieme Harmonico" presenta il cinespettaolo, venerdì 30 agosto alle ore 21.00, nell'ambito della manifestazione "ESTATE AL MUSEO 2013". Si tratta di un viaggio video/musicale in bianco e nero che disegna geografie e culture di un’Italia antica, rurale, spoglia e ingenua: quella che fu dall’800 alle soglie del boom economico.

Un paese non ancora umiliato dalle logiche mercantili e dalla pubblicità idiota; non ancora massificato dalla lingua italiana dell’era industriale. Un paese, invece, forte di tante culture, aggrappato, pasolinianamente, al proprio senso di classe, alle tante lingue che lo attraversavano e alle tradizioni che lo segnavano. Ai giovani, già rugosi e scaltri, bastava sognare “chi belle trecce chi tté la campagnole”; le lavoranti stagionali abbruzzesi sospiravano cantando “addjo, addjo amore, casche la live...”; alla Fiera di Mastr’André si trovavano ancora campanelli, tamburelli e chitarroni. La bersagliera di Comencini faceva fremere il pubblico maschile mentre le giovani commesse si scioglievano davanti a Raf Vallone o Vittorio Gasmann di “Riso Amaro”. I giovani sindacalisti discutevano di “Rocco e i suoi fratelli”, mentre nelle sezioni del PCI si proiettavano i film di Francesco Rosi. Le immagini dei films faranno da contrappunto ai brani popolari, arran-giati per trio jazz con un forte senso per la ricerca sonora e con grande rispetto per i suoni della tradizione. Il cast della rappresentazione comprende alla voce Giorgia Animobono, la voce narrante sarà Lorenzo Profita, alle chitarre, flauto, organetto, kazoo, arrangiamenti Pietro Rosati, al contrabbasso Doriano Roccon e alle percussioni Giordano Vanni. L’evento sarà a titolo gratuito e sarà disponibile una navetta gratuita per il museo in occasione dello spettacolo su prenotazione al 06/91984744

CORI: PRONTI PER IL TRADIZIONALE BACIO DEL BAMBINELLO

“Il bacio del Bambinello”, la statuetta del Bambin Gesù, scolpita nel XVI secolo da un devoto francescano sul legno d’ulivo Getsemani e custodita all’interno della sacra cappella della Chiesa barocca di San Giovanni Battista. La statuetta viene venerata dal 1798 e, come allora, la mattina dell’Epifania, dopo la santa messa, verrà fatta “sfilare” in processione per le principali vie del paese, portata dagli storici Incollatori. Dopo pranzo avrà luogo il consueto “bacio del Bambinello”, un rito che da sempre riesce a coinvolgere la maggior parte dei cittadini che trovano tranquillità e conforto nello sguardo rasserenante e fiducioso del Bambinello, dai lineamenti del volto piuttosto grossolani e l’aspetto di un bambino di 5-6 mesi con l’espressione di un adulto con occhi decisi e penetranti. La mano destra è sollevata in direzione del collo e quella sinistra poggiata sul cuore; ha il corpicino che si regge sul piede sinistro, mentre quello di destra è sollevato e tirato indietro, quasi fosse in atto di camminare. A distanza di duecento anni la sacra statuetta del Gesù Bambino è stata benedetta da Sua Santità Giovanni Paolo II, durante l’udienza papale del 2 dicembre 1998. Nel pomeriggio è in programma anche la Befana Corese 2014 organizzata a Piazza Signina dalla Multiservice Eventi Carucci. L’iniziativa sarà aperta alle ore 15.00 dall’animazione per bambini che precederà l’arrivo della Befana che distribuirà gadget e dolciumi ai piccoli presenti all’appuntamento. La vecchietta con la scopa sarà accompagnata dagli Sbandieratori dei Rioni di Cori che si esibiranno nell’arte del maneggiar l’insegna.