27Maggio2017

La Voce

Sei qui: Home Cerveteri-Ladispoli Cerveteri - Ladispoli Cultura CIVITAVECCHIA, DEDICAZIONE CATTEDRALE: NEL WEEKEND STOP AI FESTEGGIAMENTI PER I 235 ANNI DALLA RICORRENZA

CIVITAVECCHIA, DEDICAZIONE CATTEDRALE: NEL WEEKEND STOP AI FESTEGGIAMENTI PER I 235 ANNI DALLA RICORRENZA

cropped-testata

Volgono al termine i festeggiamenti per il 235° anniversario di dedicazione della Cattedrale di Civitavecchia. Sarà infatti un weekend pieno di eventi quello in programma, pensato per i cittadini.

Domani alle 18 il cardinale Pietro Parolin, Segretario di Stato Vaticano, presiederà la celebrazione eucaristica con il presbiterio diocesano, mentre domenica alla stessa ora è in programma il concerto del Coro e dell'Orchestra della Diocesi di Roma, diretti dal maestro monsignor Marco Frisina. Il 20 maggio 1782, monsignor Francesco Angelo Pastrovich, dell'Ordine dei Frati Minori Conventuali, vescovo della Diocesi di Viterbo e Tuscania, alla quale apparteneva allora Civitavecchia, dedicò con rito solenne - come affermano le cronache della visita pastorale del Pastrovich - la Chiesa di San Francesco d'Assisi, da poco ultimata. "Il nostro vescovo Luigi Marrucci - spiega monsignor Cono Firringa, parroco della Cattedrale - ha voluto che si facesse memoria di questo evento, non tanto per un ricordo storico, quanto per prendere maggiore coscienza del nostro "essere Chiesa-corpo di Gesù Cristo" di cui il tempio materiale è soltanto "segno" e "immagine" e impegnarci tutti a offrire, oggi, concreta e visibile testimonianza cristiana".

Articolo pubblicato nell'edizione numero:1563