Ardea, in manette 30enne ricercato da 4 mesi: per lui accuse di furto, lesioni e riciclaggio

Ardea – I Carabinieri della Stazione di Marina di Tor San Lorenzo hanno arrestato un 30enne di origini serbe, residente da anni nella zona, e ricercato da oltre 4 mesi. L’uomo era riuscito a sfuggire già ad un precedente arresto nello scorso maggio quando i Carabinieri lo avevano sorpreso a smontare un’autovettura, risultata rubata, insieme a due complici che invece furono arrestati.
In quel frangente il Tribunale di Velletri, concordando con le risultanze investigative esposte dalla Procura della Repubblica, aveva emesso nei confronti del 30enne un’ordinanza di custodia cautelare in carcere per i reati di resistenza a pubblico ufficiale, lesioni e riciclaggio.
Da maggio gli uomini dell’arma hanno dato la caccia al fuggitivo. Ieri un Carabiniere della Stazione di Marina di Tor San Lorenzo, in abiti civili, ha notato il ricercato mentre camminava sul Lungomare degli Ardeatini. Immediatamente è scattato il pedinamento e, appena arrivati i colleghi a supporto, è scattata l’operazione di arresto. L’uomo è ora presso il carcere di Velletri dove, in mattinata, i Carabinieri della Stazione di Anzio gli hanno notificato un’ulteriore provvedimento cautelare, emesso nei suoi confronti dal Tribunale. L’uomo, a conclusione di un’altra attività d’indagine, è stato riconosciuto autore di due furti commessi ad Anzio ai danni di due esercizi commerciali.


 

0 Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. Campi richiesti*

Social

Facebook

Twitter

Instagram

@quotidianolavoce

Meteo

Oroscopo

Borsa

Camera dei Deputati

Guida TV