“La Cultura fa Sistema”: dalla Regione 800 mila euro per biblioteche, musei e tradizioni popolari

“La Cultura fa Sistema” è l’avviso pubblico regionale con il quale il Lazio destinerà oltre 800mila euro allo sviluppo delle reti delle biblioteche, dei musei di archeologia, storia, arte, tradizioni popolari, scienza e natura, e degli archivi storici. L’obiettivo è quello di migliorare l’accessibilità ai servizi culturali attraverso attività educative e di intrattenimento come mostre, laboratori, conferenze, giornate di studio, seminari, proiezioni e tanto altro. Ovviamente uno sguardo particolare viene rivolto ai più giovani in un’ottica di maggiore fruizione grazie alla valorizzazione dei servizi culturali già costituiti, come ad esempio i Sistemi Bibliotecari, Museali Territoriali, Museali Tematici, Sistemi integrati di servizi culturali. Accanto a ciò che già è presente l’ente regionale intende incoraggiare nuove strategie di sistema raggiungendo un pubblico diversificato con particolare attenzione alle esigenze delle nuove generazioni e ai diversi bisogni di informazione, formazione, e impiego del tempo libero.
“Con l’avviso pubblico ‘La Cultura fa Sistema’ – ha dichiarato Lidia Ravera – assessore alla Cultura e alle Politiche giovanili della Regione Lazio – continuiamo a investire nelle biblioteche e nei musei e a evidenziarne il ruolo di servizi essenziali per la comunità e il territorio. Incoraggiamo le diverse realtà a fare sistema e ad accrescere il numero degli utenti dei servizi culturali per rendere tutti gli istituti e gli spazi parte integrante della vita comunitaria”.


 

0 Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. Campi richiesti*

Social

Facebook

Twitter

Instagram

@quotidianolavoce

Meteo

Oroscopo

Borsa

Camera dei Deputati

Guida TV