Anzio sconfitto di misura a Tivoli. Ora due settimane di sosta

Il Rugby Anzio Club si ferma a Tivoli nella seconda giornata del girone playout. Dopo la vittoria ottenuta nella prima partita è arrivata una sconfitta di misura, per un solo punto, che lascia tanta amarezza alla formazione di Nocerino che ha pagato carissime delle ingenuità difensive dal quale sono nate le tre marcature della formazione di casa, andando poi vicinissima a ribaltare il risultato a tempo quasi scaduto.
Ma veniamo al racconto della gara: in formazione rimaneggiata causa infortuni e indisponibilità, il Rac teneva botta in un primo tempo molto equilibrato e combattuto, andando anche avanti nel punteggio grazie ad una punizione di Santarcangelo al 17° minuto. Cinque minuti dopo arrivava la prima meta del Tivoli, generata da una palla persa in mischia che ha dato il “la” ad una rocambolesca azione dei padroni di casa, che chiudevano così in vantaggio la prima frazione di gioco sul 5 a 3.
Ad inizio ripresa l’Anzio premeva sull’acceleratore, e prima una bella meta di Troiano da azione di maul, quindi una punizione di Santarcangelo portava il risultato sul 13 a 5. Intorno a metà del secondo tempo il Tivoli, quasi a sorpresa rispetto a quanto si stava vedendo in quel momento in campo, faceva suo il match. Prima una meta molto simile alla precedente da palla persa in mischia, quindi un intercetto e al 23° i padroni di casa si trovavano avanti per 19 a 13. Sotto di un uomo a causa di un cartellino giallo, la Rac trovava la forza di andare ancora in meta con una bella iniziativa del capitano Marcoccio, una meta alla bandierina che portava il parziale sul 19 a 18 a pochi istanti dal termine. Purtroppo il tentativo di trasformazione di Santarcangelo (che sarebbe valso due ulteriori punti) vedeva il pallone passare a 20 centimetri dal palo, lasciando sfumare una clamorosa rimonta. Da questa trasferta arriva comunque un punto, grazie al bonus difensivo maturato dal distacco inferiore agli otto punti.
Gli altri risultati della giornata hanno visto la vittoria esterna del Civita Castellana in casa del Segni per 49 a 5, e del Pescara in casa contro L’Aquila per 17 a 14. Dopo due giornate del girone di playout, l’Anzio è terzo con 6 punti, dietro a Civita Castellana a 10 e Tivoli a 8. Nella prossima giornata, che si disputerà il 18 febbraio, i biancazzurri faranno visita al Polisportiva L’Aquila. Infatti per due settimane, in concomitanza con gli impegni degli azzurri al Sei Nazioni, l’attività federale della prima squadra si fermerà.


 

0 Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. Campi richiesti*

Social

Facebook

Twitter

Instagram

@quotidianolavoce

Meteo

Oroscopo

Borsa

Camera dei Deputati

Guida TV