Fortitudo: roboante 11-4 sul TC Parioli

Altro match da non sottovalutare per la capolista Fortitudo Futsal Pomezia che, al Comunale B, ospita il TC Parioli 42. La formazione di Esposito sa bene che le squadre di bassa classifica daranno il massimo per cercare di strappare punti preziosi per la salvezza.
PRIMO TEMPO. E sono proprio gli ospiti a partire col piglio giusto con D’Onofrio e il suo destro, deviato da De Lieto che termina in rete. Parioli in vantaggio dopo solo un minuto col capitano De Lieto.
La Fortitudo prova a reagire prima con Lippolis e il mancino parato da Bendaud. Lo stesso numero dieci, al quinto, trattenuto da Ginanni, crossa per Rozzi che non ne approfitta. I pometini non mollano, e al sesto Raubo si libera di Badaracco, poi s’accentra e col destro costringe Benduad a deviare in angolo. Nello stesso minuto, servito da Raubo, Lippolis ci prova da due passi ma Bendaud respinge; sulla sfera ancora in gioco Zullo dalla distanza colpisce la traversa e D’Onofrio devia in angolo. Dalla bandierina Lippolis la indirizza a Raubo che la stoppa e col destro becca il palo. Doppio scherzo di Carnevale per la Fortitudo ma al settimo sale in cattedra Cavalieri che con un colpo di biliardo ristabilisce la parità. Al nono, poi, De Simoni macina metri palla al piede, supera Violante, e in area inganna Bendaud con uno scavetto, ribadito in rete da Zanobi. Grande giocata del numero tredici e sesta rete stagionale per Zanobi.
Ora in svantaggio, gli ospiti ci provano con la punizione di D’Onofrio, deviata in angolo da Favale. Ma al decimo Viglietta serve Cavalieri che, lasciato solo, ha il tempo per calibrare il mancino con cui firma il 3-1. Gol numero nove per Cavalieri che, poco dopo, apre col contagiri per De Simoni che sfreccia sulla fascia, supera Sirianni, poi la consegna a Zanobi che di prima intenzione insacca. 4-1 e doppietta del numero cinque pometino.
La Fortitudo continua a pressare col numero di Zullo per Lippolis che controlla ma Bendaud arpiona la sfera. Il capitano, poi, si libera di Bartolomeo, poi prova a metterla in mezzo ma Ginanni respinge.
Diciassettesimo minuto: su assist di Sirianni, Badaracco da due passi accorcia le distanze. 4-2 e settima rete stagionale per Badaracco. Prova a rispondere la Fortitudo prima con l’apertura di Zullo per Raubo ma la sua conclusione termina fuori. Pochi istanti dopo Viglietta, dalla distanza, sfiora di poco il palo. Al diciottesimo, su rimessa dal fondo di Ginanni, Bartolomeo controlla, poi a tu per tu con Favale la deposita in rete. 4-3 e quarto gol per il numero 11, ma i pometini non restano a guardare e, negli ultimi minuti, servito da Lippolis, Zullo prima sciupa una grande occasione; poi, sull’apertura di Cavalieri, il capitano controlla e con uno scavetto insacca.
SECONDO TEMPO. Scende con le idee chiare la Fortitudo, tanto che al terzo Zanobi intercetta da Ginanni e deposita la sfera direttamente in rete. Hattrick del Zanza e 6-3 per i pometini. Gli ospiti tentano la reazione col rapido scambio tra Badaracco, Aloia per Bruni. Lasciato solo il 4, col mancino, costringe Favale a intervenire. Pochi secondi dopo il portiere pometino serve Lippolis che mira alla porta sguarnita ma non concretizza al meglio. Gol mangiato - gol subito e, al 7’, servito da Badaracco, Bruni si libera di Zullo e ha il tempo per calibrare il mancino con cui firma il 6-4. Parioli ancora pericolosa con la conclusione di D’Onofrio; De Simoni interviene prima di scagliare la sfera direttamente in rete. Gol numero sei per De Simoni e 7-4 per la squadra di Esposito, che continua a pressare col rinvio di Favale per Proja che, di testa, non inquadra la porta.
Brivido all’undicesimo con l’assist di Barolomeo per Sirianni che becca il palo, e costringe Cavalieri ad allontanare il pericolo. Poco dopo risponde Proja che, dalla distanza, trova la deviazione di Bendaud. Ma al tredicesimo Zullo ruba la sfera ad Aloia poi punta a Bendaud e lo trafigge col rasoterra.
Doppietta del captitano e 8-4, ma nello stesso minuto Favale trova l’occasione per finire nel tabellino. Primo gol in campionato per l’estremo difensore pometino e punteggio sul 9-4. La Fortitudo è inarrestabile e, al quattordicesimo, su punizione di Zullo, Cavalieri la consegna a Lippolis che di prima intenzione realizza il suo quindicesimo centro in campionato. I pometini sono sul 10-4 e, a quattro minuti dalla fine c’è il rapido scambio tra Proja e Zullo che, ancora una volta, insacca. 11-4 e hattrick del capitano che si toglie la maglia e viene ammonito; diffidato, salterà il match col Pavona.
Negli ultimi minuti Zanobi prova a servire il debuttante Cristofari che, di un nonnulla, sfiora il gol. Rispondono gli ospiti con Ginanni e il suo bolide deviato da Viglietta.
Dopo il triplice fischio la Fortitudo Futsal Pomezia festeggia per la sua decima vittoria di fila, mentre per il TC Parioli arriva il secondo ko consecutivo.


 

0 Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. Campi richiesti*

Social

Facebook

Twitter

Instagram

@quotidianolavoce

Meteo

Oroscopo

Borsa

Camera dei Deputati

Guida TV