Aghi da siringa tra i sedili degli autobus, denunciato infermiere 58enne

Roma – È stato denunciato a piede libero con l’accusa di lesioni personali aggravate, il 58enne, operatore sanitario presso un ospedale della Capitale, accusato di aver conficcato aghi di siringhe tra i sedili dei pullman Cotral. I Carabinieri della Stazione di Subiaco hanno iniziato le indagini a partire dal mese di dicembre, in seguito ad alcuni rinvenimenti di aghi di siringa tra i sedili degli autobus Co.Tra.L. impiegati sulla tratta Roma Ponte Mammolo - Subiaco.
Nel corso dei vari sopralluoghi effettuati, i Carabinieri hanno accertato che gli aghi venivano nascosti nelle sedute dei mezzi pubblici, con l’evidente obiettivo di pungere gli ignari viaggiatori.
Le indagini, grazie ai servizi di osservazione e ai sistemi di videosorveglianza installati sugli autobus, hanno consentito ai Carabinieri di identificare nell’operatore sanitario 58enne l’autore del gesto sconsiderato.
Durante le perquisizioni, scattate nella sua abitazione e nello spogliatoio del luogo di lavoro, l’uomo è stato trovato in possesso di altri numerosi aghi da siringa e aghi cannula a farfalla, sui quali saranno effettuati i dovuti accertamenti per verificare l’eventuale presenza di agenti infettivi.


 

0 Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. Campi richiesti*

Social

Facebook

Twitter

Instagram

@quotidianolavoce

Meteo

Oroscopo

Borsa

Camera dei Deputati

Guida TV