Dialogo sulla Costituzione: interesse e partecipazione delle Scuole di Nettuno

Tanti, profondi eppure a misura di bambino, gli interventi dei rappresentanti delle Istituzioni, così come quelli dei bambini che hanno voluto porre delle domande al Sindaco, al Garante, al Giudice…: hanno chiesto chi può tutelare i bambini quando vengono privati dei loro diritti, come arginare la violenza, hanno sottolineato l’importanza di alcuni articoli della nostra Costituzione e interagito su diverse tematiche senza timore con “i grandi”.
Evidente l’entusiasmo di tutti i presenti, piccoli e adulti: Sindaco e Assessori hanno generosamente interloquito con gli studenti e raccontato loro anche qualcosa dell’azione amministrativa; il Sindaco ha dialogato con loro ammirandone i lavori e la qualità delle domande intorno a quella che ha chiamato "La Legge Madre" quale è la Costituzione e invitandoli a riflessioni importanti sui diritti e su "la Regola delle Regole" oltre che parlare loro della Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo; gli Assessori Fiorillo e Salvatori, con la loro presenza ed interventi, hanno sottolineato inoltre come i bambini vadano tutelati in ogni situazione e circostanza.
Il Garante Marzetti e il Giudice Focaroli si sono rivolti ai bambini con parole appassionate e di alto spessore istituzionale sottolineando con loro l’importanza inestimabile della nostra Carta Costituzionale e dei suoi valori fondativi che danno ai minori garanzia di libertà e rispetto dei loro diritti, a partire dal "diritto ad essere ascoltati" e dal diritto a giocare.
Il Presidente dell’UniCivica il Dottor Fantozzi, che ha coordinato la mattinata, e il Direttore Chiara di Fede così commentano l’evento organizzato con il Comune: "Abbiamo voluto inaugurare l’apertura dell’Anno Accademico e dell’Università Civica, dopo quasi due anni di sospensione delle attività, celebrando, proprio l’8 Marzo, la Signora Italiana per eccellenza. La Più bella del mondo: la Costituzione Italiana, a 70 anni dalla sua entrata in vigore. Abbiamo voluto farlo con gli studenti degli Istituti Comprensivi di Nettuno, che attraverso la cultura, la formazione ed il diritto saranno i cittadini del futuro a confronto con le istituzioni: il Garante regionale dell’infanzia e dell’adolescenza, il Giudice Onorario del Tribunale per i Minorenni di Roma, il Sindaco Casto e gli Assessori, la Dirigente. Un ringraziamento agli studenti, agli insegnanti per i bellissimi lavori che hanno presentato con emozione e consapevolezza, poesie, pensieri, calendari, giochi e non sono mancate tante domande. Non potevamo sperare in un inizio migliore per l’Università Civica che è nel cuore di tutti i cittadini".
Un inizio in tutto condiviso con l’Amministrazione Casto che ha voluto riaprire questa importante istituzione comunale auspicando iniziative che possano, sempre congiuntamente, andare verso obiettivi culturali ed educativi di adulti e giovani cittadini di Nettuno.


 

0 Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. Campi richiesti*

Social

Facebook

Twitter

Instagram

@quotidianolavoce

Meteo

Oroscopo

Borsa

Camera dei Deputati

Guida TV