Essere Pomezia, Fucci presenta i candidati della lista all’Hotel Selene

Oltre trecento persone hanno conosciuto i candidati che accompagneranno Fabio Fucci nella sua candidatura a sindaco per le comunali di Pomezia. L’Hotel Selene ha ospitato l’incontro aperto da un video che ha ripercorso gli ultimi cinque anni del primo cittadino, raccontando gli obiettivi raggiunti. Successivamente sono stati proprio i candidati a presentarsi, parlando brevemente della loro occupazione. Ha fatto poi il suo ingresso Fabio Fucci, che nel suo discorso ha ripercorso quanto accaduto ieri in consiglio comunale: “I Consiglieri comunali di Pomezia – ha dichiarato il sindaco - si dimettono e termina così anticipatamente questa consiliatura. Un gesto irresponsabile da parte dei Consiglieri di maggioranza del Movimento 5 Stelle. Chiudere anticipatamente un’esperienza di governo che si è dimostrata virtuosa significa mettere le beghe di partito davanti alla crescita di Pomezia e al benessere dei cittadini. Avevamo un accordo chiaro e trasparente con i Consiglieri di maggioranza – continua Fucci – dovevamo portare a termine i punti condivisi del programma elettorale e chiudere in maniera naturale l’Amministrazione a maggio, tutelando i risultati raggiunti in questi anni e garantendo una gestione amministrativa senza interruzioni, per evitare il rischio di bloccare il Comune fino alle elezioni. Prendo invece atto di un gioco politico elettorale che con l’unico obiettivo di colpire me, fa un danno alla nostra Città. Affronto a testa alta – conclude il primo cittadino - questa nuova fase politica che ci porterà alle prossime elezioni amministrative, forte degli ottimi risultati raggiunti in questi anni. Ringrazio la Giunta (Elisabetta Serra, Lorenzo Sbizzera, Giuliano Piccotti, Riccardo Borghesi) che ha lavorato duramente, i dirigenti e tutti i dipendenti comunali che si sono dimostrati validi collaboratori. A mia moglie Veronica Filippone, ai miei figli e alla famiglia va il ringraziamento per il sostegno di questi anni intensi e pieni di soddisfazione. Ai cittadini un ringraziamento particolare, per l’affetto e la stima mostrati in questi anni.” Fucci ha poi ribadito quanto detto negli scorsi giorni in merito alle qualità che devono avere le persone che hanno scelto di accompagnarlo in questa nuova avventura con la lista civica Essere Pomezia: tutte brave persone che nel corso degli anni hanno dimostrato il loro attaccamento al territorio, con competenze variegate a 360 gradi. Nessun impresentabile, nessuna corrente politica ma un progetto condiviso e trasversale, che mira a far crescere Pomezia grazie all’esperienza e alla competenza acquisita da Fucci negli ultimi cinque anni, con tanto di risultati raggiunti. “L’impegno, la tenacia e la passione che ho messo in cinque anni di governo cittadino – ha dichiarato Fucci - sono oggi ancora più forti in questo nuovo progetto. Ho scelto una lista civica perché sono le persone che fanno il progetto, non un simbolo.” Essere Pomezia è un progetto politico che sta destando grande interesse e ogni giorno sono in aumento le persone che intendono entrare a farne parte. Questo perché c’è la volontà di aprire al dialogo, di fare avvicinare tutte quelle persone che rispondono ai requisiti richiesti ai candidati. “Rivolgo il mio appello – ha dichiarato Fucci – a tutti quei cittadini provenienti dal campo riformista che in passato si sono impegnati in politica con onestà, impegno, passione. Rivolgo il mio appello a tutti coloro che hanno cercato e vogliono tutt’ora cambiare in meglio la nostra città e che oggi si sentono delusi dalla vecchia politica e che per questo motivo si sono defilati. Rivolgo il mio appello a coloro che hanno rifiutato le logiche di potere dei soliti noti. Invito tutte queste persone a valutare l’opportunità di costruire insieme un progetto comune per continuare sulla strada del cambiamento e per sconfiggere chi vuole far piombare la città nel suo difficile passato.”
Essere Pomezia guarda con occhio favorevole l’imprenditore che vuole investire sul territorio con opere che garantiscano crescita e sviluppo, sempre tenendo presenti le necessità della città. Potranno nascere collaborazioni proficue con figure politiche di rifermento che hanno dimostrato negli anni serietà, affidabilità ed onestà. Il gruppo di persone che già oggi si è schierato a sostegno di Fabio Fucci è destinato a crescere e a breve, visto l’elevato numero di adesioni al progetto politico, sarà presentata una seconda lista civica. “Inoltre – ha dichiarato Fabio Fucci – siamo pronti ad accogliere anche altre liste civiche che intenzionate a condividere il nostro progetto, a patto che tutti i candidati abbiano le caratteristiche che possiedono gli uomini e le donne di Essere Pomezia”.
Cinque anni di lavoro, quelli appena trascorsi, si traducono in esperienza, competenza, condivisione, conoscenza del territorio e delle realtà che lo abitano. Fucci, ha concluso così il suo intervento prima di fermarsi insieme ai candidati a parlare con i tanti cittadini presenti: “Noi offriamo continuità e crescita per Pomezia, la città non può ricominciare tutto da capo e non può fermarsi neanche un giorno. Io ci metto la faccia e il cuore. Essere Pomezia significa crescere ancora, insieme.”
Per il giornali forniamo anche il nome e alcune informazioni dei candidati:
- Alba D’Alberto, 36 anni, esperienze nel mondo della comunicazione, ha lavorato per un’azienda informatica di Roma. Attualmente impiegata in un call center pometino e allena una squadra di rugby U6 del Torvaianica Rugby;
- Alessandro Introcaso, 33 anni, teleradiogiornalista e presentatore, segue la comunicazione a tutto tondo. Perito capotecnico in informatica industriale, da dodici anni giornalista sul territorio;
- Alfonso Gasbarri, 60 anni, pensionato, maresciallo aeronautica militare, elettricista elettromeccanico;
- Andrea Esposito, 31 anni, da sempre residente a Pomezia, imprenditore che si occupa di benessere e cura della persona;
- Anna Maria Sugamele, 55 anni, tecnico di laboratorio analisi presso la Casa di Cura S’Anna dal 1978, fa parte dell’Associazione A.N.D.O.S.;
- Anna Marotta,38 anni. Laureata in Scienze della Formazione primaria e specializzata nel sostegno ai bisogni educativi speciali, insegna nell’Istituto Comprensivo Orazio di Pomezia;
- Anna Rita(Barbara) Lenci, 52 anni libera professionista e guardia zoofila, presta servizio al volontariato pet therapy per ragazzi autistici, e si occupa del benessere degli animali;
- Caterina Giffuni, 51 anni, direttore d’albergo, una professione che svolge con grande passione da tanti anni;
- Christian Patanè, 39 anni, dal 2008 nel mondo della recitazione sia per il teatro che per il cinema. Svolge corsi teatrali per bambini, attualmente studia per il cinema;
- Claudio Santucci, 46 anni, informatico;
- Cristina Strano, 58 anni, risiede a Pomezia da 48 anni e ha conseguito attestati di commercio estero e addetta ufficio. Esperienze di lavoro in Germania, poi segretaria, infine operaia specializzata;
- Daniele Piani, 24 anni, si occupa di marketing e comunicazione in un’azienda di Global Mobility. Aiuta PMI, Startup e liberi professionisti a sviluppare la loro presenza in rete. Laurea in comunicazione pubblica e d’impresa.
- Delfina Bertolotto, 53 anni, nata ad Ascoli Piceno, vive a Pomezia dal 1992. Primo Tecnologo dell’Agenzia Spaziale Italiana (ente pubblico di ricerca). Socio fondatore dell’associazione culturale di Pomezia "La Casa dell’Albero";
- Domenico Tricarico, 38 anni, lavora come informatico;
- Doriana Pascucci, 44 anni, laureata in scienze statistiche, impiegata in un’azienda che fa smaltimento rifiuti;
- Elisa Passalacqua, 27 anni, diploma di liceo scientifico, responsabile settore tennis del circolo di Tovaianica e cogestore del tennis presso Selva dei Pini, maestra di tennis;
- Eloisa Rinaldi, 32 anni, diploma di ragioneria, lavora come operatrice telefonica presso Zoomarine;
- Emanuela Pecchia, 49 anni, professionista nel ramo amministrazione di condomini;
- Federico Di Napoli, 36 anni sposato da 2 anni, geometra;
- Francesca Miniaci, 41 anni, disoccupata, attenzione particolare ai progetti inerenti l’ambiente scolastico;
- Giada Berenato, 42 anni, psicologa e psicoterapeuta ad indirizzo gestaltico. Presidente di una associazione di promozione sociale attiva sul territorio;
- Giovanni Orfino, 44 anni, sottufficiale aeronautica militare, laurea scienze comunicazione allenatore e direttore tecnico di una società di pallavolo;
- Giuseppe Seu, 34 anni, avvocato, consulenza ad aziende che operano nel settore energetico, in particolare del recepimento della normativa regolatoria oltre al contenzioso civile in sede di conciliazione e giudiziale;
- Lorena Moscetti, 40 anni, vive a Pomezia. Perito in elettronica e telecomunicazioni, volontaria animalista h24 in attesa di decreto come guardia ecozoofila con Accademia KRONOS, fa parte dei catturatori ENPA;
- Manuela Dari, 45 anni, Ha studiato Economia. Di professione Make Up Artist e come hobby presidente e insegnante delle Majorettes di Pomezia;
- Marco Benazzi, 49 anni, tour operator da 31 anni, diploma tecnico turismo, ha lavorato come manager dopo opportuna gavetta in multinazionali del turismo, partecipa attivamente a fiere internazionali in tutto il mondo. Ha un’agenzia viaggi tour operator a Pomezia dal 2010;
- Mariacarmela Agnese (Maria), 37 anni, laurea in giurisprudenza, avvocato;
- Maurizio Di Primo, 55 anni, luogotenente della Guardia di Finanza in servizio presso il Centro di Aviazione di Pratica di Mare;
- Mauro Valentini, 52 anni, impiegato di una grande azienda, scrittore e giornalista d’inchiesta che collabora come freelance con diverse testate nazionali;
- Ornella Pappini, 56 anni, imprenditrice nel settore cartotecnico da decenni e vive a Pomezia dal ’62. Amministratrice di immobili;
- Paola Giannotta, 50anni, sportellista presso l’ufficio postale di Torvaianica, diploma di liceo classico;
- Paolo Aiello, 43 anni, lavora dal 1998 presso un azienda di Pomezia (Santa Palomba) che vanta 50 anni di vita, con la qualifica di Funzionario Quadro nel ramo amministrativo. Attività nel mondo dello sport, in particolare il calcio a 5 dove proprio a Pomezia con l’aiuto di alcuni appassionati sta cercando di far crescere e migliorare il movimento;
- Reiner Cristofari, 40 anni, libero professionista nella ristorazione;
- Valerio Ferraro, 33 anni, laureato in scienze politiche e relazioni internazionali. Attualmente presidente dell’associazione teatrale Atlantide di Pomezia, consigliere della Lega Consumatori Pomezia;
- Valentino Chimenti, 31 anni, titolare di attività di noleggio con conducente. Esperienza maturata anche nell’ambito alberghiero, nato e cresciuto nel territorio pometino.



 

0 Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. Campi richiesti*

Social

Facebook

Twitter

Instagram

@quotidianolavoce

Meteo

Oroscopo

Borsa

Camera dei Deputati

Guida TV