Regione, Zingaretti incontra i sindaci dell’alleanza del fare: serve unità, non divisioni

“Non dobbiamo vivere il pluralismo come un problema e se ci sono posizioni diverse convivano, o quantomeno proviamo a farle convivere. Dobbiamo mettere l’accento su parola unità e non divisione, sulla parola collegialità e non solitudine, e questa Alleanza ci consegna un campo molto ricco i esperienze”. Questo uno dei passaggi dell’intervento del Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti in occasione dell’incontro organizzato dai gruppi consiliari con i 204 sindaci dell’Alleanza del Fare. Un’alleanza, nata all’indomani della candidatura del Presidente, che per lo stesso Zingaretti “deve rimanere, per lo spirito che esprime: deve essere una comunità di persone, amministratori, donne e uomini che si fidano l’uno dell’altro e che si sentono dentro la sfida di voler cambiare il nostro territorio”. Parlando davanti agli amministratori nella sede della Regione Lazio, il presidente ha ricordato che “questa è una riunione di lavoro e dobbiamo capire come rilanciare le ragioni di questa alleanza, come non tradire quella fiducia data, di cui dobbiamo essere degni”.


 

0 Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. Campi richiesti*

Social

Facebook

Twitter

Instagram

@quotidianolavoce

Meteo

Oroscopo

Borsa

Camera dei Deputati

Guida TV