Dal Circolo di Fratelli d’Italia LiberaMente: "Disagi e disservizi dei cittadini di Cerveteri per la rete fognaria"

"Troviamo vergognoso che il Comune dia la colpa ai cittadini di Cerveteri che hanno comprato casa con tanti sacrifici, che magari hanno ancora un mutuo da pagare e si fanno in quattro per pagarlo credendo di avere coronato il sogno di una vita, perché la loro casa non scarica in fogna o comunque non è a norma con la vigente normativa. Ricordiamo che questi cittadini hanno acquistato degli immobili con tanto di certificato di agibilità rilasciato dal comune e di ricevute pagate alla tesoreria del Comune di Cerveteri per l’allaccio in fogna, eppure oggi si vedono notificare dalla capitaneria di Porto un verbale con una sanzione da 6.000,00 €. A 60.0000,00 € proprio perché la loro casa non ha gli scarichi in regola.
Ora ci chiediamo se una persona per stare tranquilla prima di acquistare casa, oltre alle tante scartoffie e burocrazie che deve affrontare per l’acquisto, deve contattare anche lacapitaneria di Porto per sapere se è tutto anorma, visto che i certificati rilasciati dal comune sembrerebbero non valere nulla. Ci chiediamo anche se sono stati commessi degli errori da impiegati comunali o tecnici esterni e, se così fosse, se è giusto che a rimetterci sia sempre il cittadino o forse dovrebbe essere il comune a farsi carico di risolvere il problema. Questo ovviamente solo nel caso in cui sia accertato che il cittadino non abbia commesso lui stesso l’abuso. Nel frattempo lacapitaneria di Porto continua a fare il suo lavoro sul territorio di Cerveteri per cercare altri casi di scarichi abusivi”.

Circolo territoriale Fratelli d’Italia Cerveteri LiberaMente








 

0 Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. Campi richiesti*

Social

Facebook

Twitter

Instagram

@quotidianolavoce

Meteo

Oroscopo

Borsa

Camera dei Deputati

Guida TV