Roma: Nuovo femminicidio, uccide la moglie a martellate e poi si costituisce

Le sirene hanno squarciato il silenzio agostano del quartiere Appio. Era il segnale acustico dell’ennesimo femminicidio. Tutto è accaduto probabilmente in pochi istanti, quando un 42enne disoccupato ha colpito sua moglie a colpi di martello in un appartamento a Roma in zona Appia. L’uomo, dopo il delitto ha lsaciato Roma e si è costituito in una stazione dei Carabinieri a Latina confessando di aver ucciso la donna con un utensile al culmine di una lite scoppiata nella tarda serata di domenica. I carabinieri, dopo la confessione dell’uomo, hanno ritrovato il corpo della vittima. L’omicida, originario di Terracina (Latina), ha colpito la compagna alla testa con un martello: l’accusa nei suoi confronti è di omicidio aggravato.


 

0 Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. Campi richiesti*

Social

Facebook

Twitter

Instagram

@quotidianolavoce

Meteo

Oroscopo

Borsa

Camera dei Deputati

Guida TV