Cerveteri - Si concludono due settimane straordinarie con il Campo Scuola della Protezione Civile

“Due settimane di impegno, di lavoro, di emozioni, di amicizia, divertimento ma anche di formazione. Si è concluso il Campo Scuola della Protezione Civile di Cerveteri, un’esperienza fantastica che ha dato l’opportunità a 45 bambini e bambine di Cerveteri di vivere un’avventura unica nel suo genere, giorno e notte a stretto contatto con la natura, lontani dalle tecnologie, dai cellulari e dai Tablet. Un’iniziativa che ha fatto fare loro nuove amicizie, ma soprattutto li ha fatti avvicinare al mondo della Protezione Civile, una struttura preziosa per la nostra città e per il territorio. A tutti i volontari, guidati dal sempre presente Renato Bisegni, nostro validissimo dipendente comunale, alle Forze dell’Ordine che si sono messe a disposizione con incontri e lezioni teoriche con i ragazzi e a tutti coloro che in qualsiasi modo hanno offerto la loro disponibilità per l’ottima riuscita del Campo, il mio più sincero ringraziamento a nome della Città di Cerveteri”. A dichiararlo è Alessio Pascucci, Sindaco di Cerveteri. “Quest’anno il numero di adesioni è stato di gran lunga al di sopra di ogni aspettativa – prosegue il Sindaco Pascucci – per questo, in aggiunta alla settimana finanziata come ogni anno dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, abbiamo deciso di finanziare con i fondi comunali una seconda settimana. Proprio per dare a più ragazzi possibile l’opportunità di vivere questa magnifica esperienza. Sono stati giorni in cui hanno approfondito le pratiche anti-incendio, hanno studiato i comportamenti da adottare in situazioni di pericolo in zone boschive, tecniche di salvataggio. Perfette simulazioni con la stessa identica attrezzatura utilizzata dai soccorritori nelle situazioni di reale pericolo, sempre seguiti dall’occhio vigile di personale esperto e preparato. Ma il Campo Scuola è stata anche occasione di emozionanti gite, come quella realizzata a Civitavecchia presso la Sede Operativa e le Unità Navali della Capitaneria di Porto, che ringrazio per la disponibilità avuta nei riguardi della nostra Protezione Civile”. “Un’esperienza unica insomma – conclude Pascucci – che siamo stati felici di poter riproporre quest’estate e per la quale, grazie alla professionalità della nostra Protezione Civile, vogliamo riproporre anche il prossimo anno. Un progetto che farà crescere i nostri ragazzi, rendendoli ancora più maturi e responsabili su tutto ciò che ci circonda”.


 

0 Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. Campi richiesti*

Social

Facebook

Twitter

Instagram

@quotidianolavoce

Meteo

Oroscopo

Borsa

Camera dei Deputati

Guida TV