Palermo, lite per un parcheggio: muore per un pugno al volto

In coma per un pugno in faccia dopo una lite per un parcheggio, un uomo di 53 anni è morto in ospedale a Palermo, dov’era ricoverato da un mese. Salvo Terrasi, di Caccamo, è deceduto a seguito di un peggioramento e di complicazioni del quadro clinico. I fatti risalgono al 15 settembre, quando davanti a un locale di Campofelice di Roccella, un ventenne lo aveva preso di mira perchè l’uomo avrebbe posteggiato la propria moto in un posto che l’aggressore riteneva riservato a lui. Ne era nata una lite e il giovane aveva colpito Terrasi con un pugno così forte da fargli perdere l’equilibrio. Nella caduta la vittima aveva battuto violentemente la nuca e aveva perso conoscenza, senza più riprendersi. E’ stata disposta l’autopsia. Il picchiatore era stato rintracciato e denunciato dai carabinieri. Ora la sua posizione, al vaglio della Procura di Termini Imerese, si è aggravata.


 

0 Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. Campi richiesti*

Social

Facebook

Twitter

Instagram

@quotidianolavoce

Meteo

Oroscopo

Borsa

Camera dei Deputati

Guida TV