Maker Faire, Acea presenta le tecnologie del futuro per l’acqua e per l’energia

Per il quarto anno consecutivo Acea partecipa come sponsor ed espositore al Maker Faire Rome, la più importante iniziativa in Europa dedicata all’innovazione che si apre oggi presso gli spazi della Nuova Fiera. Giunta alla sesta edizione, la manifestazione rappresenta un viaggio nel futuro prossimo dell’innovazione tecnologica, dalla robotica alla manifattura digitale, dall’aerospazio alle energie rinnovabili, dal design ai droni, dalla sostenibilità al riciclo.
Acea, si legge in un comunicato, "in questo contesto presenterà alle migliaia di studenti provenienti da 55 scuole e 25 università di tutta Italia, ai visitatori e alla numerosa comunità di makers e startuppers, le soluzioni più innovative di information technology e industry 4.0 applicati ai propri settori industriali. Negli 80 metri quadrati dello stand della multiutility romana, situato nel padiglione numero 8, sarà possibile, infatti, sperimentare in prima persona lo spirito innovativo dell’azienda, condividendo e testando nuove soluzioni tecnologiche che permetteranno un viaggio immersivo nel settore dell’Acqua, dell’Energia e dell’Ambiente". "Tra le novità di Acea in questa edizione, il mapping e lo scanning ambientale, tecnologie che consentono di effettuare rilievi ad alta risoluzione di infrastrutture di grandi o piccole superfici - rende noto l’azienda - Con queste tecniche è possibile mappare e scansionare perfettamente le reti elettriche o idriche, elaborando dettagliate nuvole di punti tridimensionali da cui estrarre le informazioni necessarie a caratterizzare elementi di interesse o punti di criticità. Ad esempio, grazie a questi strumenti è possibile guidare da remoto un operatore consentendogli di lavorare in sicurezza, prevenendo in questo modo incidenti, come quelli causati da fughe di gas o da altre sostanze potenzialmente pericolose. Ci saranno anche visori per la realtà virtuale e monitor con ricostruzioni olografiche, utilizzabili concretamente nella simulazione di interventi di riparazione o per rendere più sicure le manovre del personale operativo". Acea "infine, proporrà un’interessante attività in chiave “educational” rivolta soprattutto ai ragazzi, che arriva direttamente da First Lego League, la competizione mondiale di scienza e robotica per studenti. In una sessione di 45 minuti, in gruppi di due, i visitatori prenotati potranno cimentarsi nella costruzione e nella programmazione di un vero robot. Chi visiterà lo stand Acea, infine, potrà ritirare dei gadget omaggio all’insegna della cultura hi-tech dell’azienda".


 

0 Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. Campi richiesti*

Social

Facebook

Twitter

Instagram

@quotidianolavoce

Meteo

Oroscopo

Borsa

Camera dei Deputati

Guida TV